Vuoi scoprire le tue probabilità di riconquista?

Fai il test

Amore a Distanza: Come puoi far funzionare una relazione a lunga distanza?

Autore: Alessandro

Amore a distanza e le relazioni a lunga distanza stanno diventando sempre più comuni al giorno d’oggi. Alcune coppie hanno iniziato la loro storia abitando nella stessa città, ma in seguito sono state costrette a vivere a chilometri di distanza per motivi diversi, come un trasferimento per lavoro, per lo studio all’estero e così via. Altre si sono incontrate in vacanza o grazie al web, e poi hanno deciso di continuare a stare insieme.

Anche queste storie sono belle ma, ovviamente, pur se siamo in grado di parlare con il/la partner ogni giorno per telefono o via Skype, non è come vedersi di persona… Sei d’accordo?

Sta per caso capitando anche a te e vuoi sapere come puoi far funzionare una relazione a lunga distanza? Beh, lascia che ti dica che non è impossibile. Potete farcela!

Ho visto molte coppie sposarsi dopo aver avuto per anni un rapporto di questo genere. Tuttavia, ho inoltre visto coppie che non ce l’hanno fatta e che hanno chiuso la storia. Infatti, ci sono alcuni problemi comuni che portano queste relazioni al capolinea. Qualche esempio?

La paura del tradimento

Amore a Distanza come funziona

“Sono preoccupata… ho paura che lui si innamorerà di un’altra ragazza!”…

“Ho paura che mi tradisca. Io non potrò fermarla e forse non lo verrò neanche a sapere!”

Questa paura colpisce tutti, uomini e donne. È assolutamente normale sentirsi in questo modo quando tu e il/la partner siete lontani l’uno dall’altra. Proprio come il vecchio detto “lontano dagli occhi, lontano dal cuore”…

Certo che l’amore vero e un forte rapporto di fiducia possono fare la differenza. Tuttavia, bisogna comunque ammettere che per l’essere umano non è sufficiente qualche telefonata o messaggio per mantenere viva la scintilla in un rapporto: il contatto fisico è necessario.

Inoltre, ogni partner ha una sua vita completamente indipendente e il proprio cerchio sociale. Per la maggior parte del tempo, sta con i suoi amici, amici di amici e colleghi, senza poter portare con sé il fidanzato o la fidanzata… Tutto questo fa soffrire entrambi e può alimentare la gelosia. Aumenta naturalmente anche le probabilità che ci si possa innamorare o sentire attratti da altre persone, presentandosi infine come uno dei motivi principali per cui molti di questi rapporti non durano.

Ad ogni modo, ci sono alcuni metodi per ridurre la possibilità di cadere nell’infedeltà, che valgono per entrambi e che permettono di far funzionare una relazione a lunga distanza: bisogna instaurare un gran rapporto di fiducia, rispettarsi, concedersi la completa libertà e comunicare.

Uno dei miei amici era in una relazione a lunga distanza. Ha chiesto alla sua ragazza di non uscire con i suoi compagni e di rimanere a casa ogni giorno dopo la scuola e ogni sera, per vedersi con lui su Skype. A causa di questo, lei ha iniziato a trovare ogni tipo di scusa immaginabile per avere la sua vita sociale! Alla fine, si sono lasciati. Noi umani abbiamo la tendenza a combattere quando ci sentiamo controllati e limitati… E iniziamo a fare l’esatto contrario di quello che ci viene “imposto” contro il nostro volere. È normale!

Quindi, è ovvio che controllare il/la partner porta al peggio. Ecco perché, in ogni relazione (comprese quelle a distanza) dovremo offrirci spazio e libertà a vicenda. Dopodiché, la responsabilità, le scelte e il rispetto nei confronti dell’altra persona sono nelle nostre mani.

In pratica, la paura del tradimento può esserci, ma per far funzionare una relazione a lunga distanza non bisogna cercare di impedire al/alla partner di tradirci: ognuno di noi deve decidere per sé se vuole rischiare di distruggere il rapporto oppure no. Anche comunicare regolarmente con lui/lei e raccontarvi la vostra vita è ovviamente fondamentale.

Agendo in questo modo, sarai sempre nella mente del tuo partner o della tua partner. Trasparenza, libertà e condivisione vi aiuteranno a costruire la fiducia necessaria e persino a rafforzare il legame tra voi. Di conseguenza, con un rapporto così solido, le possibilità di tradimento si ridurranno naturalmente, praticamente fino a scomparire. Questo comporta inoltre un maggiore senso di sicurezza e una grande tranquillità per entrambi.

Amore a Distanza: Non sappiamo cosa ci proporrà il futuro…

L’incertezza nel rapporto di lunga distanza è da sempre un altro dei problemi più comuni, che fa vacillare le coppie scatenando una serie di eventi che possono portare all’epilogo. Non sapere esattamente se e quando sarà nuovamente possibile ritrovarsi nella stessa città è un pensiero che diventa spesso un macigno. Questa incertezza genera insicurezza e disperazione, ed è facile che queste sensazioni portino uno di voi o entrambi a voler rinunciare alla storia.

In questi rapporti, servono molti più sforzi per mantenere vivo il legame. Non servono solo telefonate e non bastano le innumerevoli ore di guida accumulate per rivedersi anche solamente per poco tempo. Serve molto più di questo, ma se non c’è alcuna certezza riguardo al futuro e a quando sarete di nuovo insieme, lo scoraggiamento può logorare e diventare sempre più insopportabile. In questo caso, qual è il modo migliore per far funzionare una relazione a lunga distanza?

Conosco una coppia che si è appena sposata dopo 8 anni in cui entrambi hanno tenuto duro, pur essendo separati e messi costantemente alla prova dalla lontananza. In quegli 8 anni hanno avuto tanti problemi, ma alla fine ce l’hanno fatta e adesso sono felicemente insieme. Lui ha condiviso su Facebook la foto di ogni biglietto aereo acquistato per raggiungerla… sono praticamente migliaia!  Questa è decisamente una prova di quanto hanno lavorato duramente per quello che credevano reale e per cui secondo loro valeva la pena combattere. Hanno fatto di tutto per vedersi il più possibile, ma i loro problemi sono drasticamente calati solamente quando hanno scelto la data di nozze e organizzato il definitivo trasferimento: in questo modo si sono dati una certezza per il futuro e si sono tranquillizzati.

Amore a Distanza incertezza

Un altro dei miei lettori mi ha raccontato la sua storia. Ha conosciuto la sua ragazza grazie ad un amico in comune. Lei vive in un altro paese, a chilometri e chilometri di distanza da lui. Dopo i primi mesi altalenanti, hanno cercato di riunirsi e lui ha provato per molto tempo a trovare un lavoro nella città di lei. Non ottenendo alcun risultato, si è arreso e ha deciso di rimanere dove sta.

Da quel momento il loro entusiasmo nello stare insieme è svanito gradualmente. Lui aveva una sua vita e lei la sua: cambiare avrebbe significato per entrambi dover ricominciare tutto da capo. Insomma, è diventato molto chiaro che non ci sarebbe stato un futuro per loro due insieme nella stessa città e alla fine hanno chiuso.

In poche parole, è palese che per far funzionare una relazione a lunga distanza dobbiamo avere un piano per arrivare a stare insieme nello stesso posto. Magari non subito, ma è importantissimo averlo e fare di tutto per farlo diventare realtà. Senza questo, è solo una questione di tempo… uno dei due, o entrambi i partner, finiranno per mollare la presa!

La noia e le conversazioni che si accorciano…

All’inizio, le conversazioni sono sempre interessanti in quanto dobbiamo conoscerci e abbiamo molto da raccontarci. Poi, ad un tratto, sembra che parlarsi sia una noia, ma non perché l’altra persona è noiosa… semplicemente iniziamo ad esaurire le cose da dire!

Ovviamente questo può accadere ad ogni coppia, anche a quelle che condividono la stessa casa. In questo caso, si risolve con il silenzio, le coccole, guardando un film o semplicemente iniziando delle nuove attività separate di cui poi si potrà parlare una volta incontrati di nuovo a casa… Ma cosa succede quando si tratta di due persone separate dalla lontananza?

È naturale che in questo caso sono le conversazioni via Skype o per telefono che uniscono i due alla fine della giornata. Se si esauriscono gli argomenti, si avranno meno cose da dire e le conversazioni diventeranno sempre più brevi: dalla durata di alcune ore nei primi tempi a meno di 10 minuti già alcuni mesi dopo! Sta succedendo anche a te? Beh, non preoccuparti. È normale che le conversazioni diventino noiose e/o più corte. Ma la buona notizia è che puoi sempre fare qualcosa: la noia è solo una scelta.

Per far funzionare una relazione a lunga distanza e tenere vive le interazioni con il/la partner, tu puoi scegliere se continuare con quelle conversazioni noiose giorno dopo giorno oppure cambiare le cose. Puoi iniziare a…

  • scherzare con lui/lei,
  • flirtare,
  • insegnare per telefono o su Skype qualcosa che hai imparato,
  • fare qualche gioco,
  • fare sesso telefonico

Insomma, le soluzioni ci sono e sono tutte in grado di rafforzare i legami e scacciare via la noia!

I litigi non mancano… o aumentano?

Litigare è normale. Serve per risolvere disaccordi, capirsi, conoscerci e… anche per fare pace! Inoltre, sappiamo che se ci teniamo tutto dentro rischiamo di trasformare persino il più piccolo problema in una bomba a orologeria! Quindi, se tra voi c’è amore, fiducia e rispetto, non devi vedere i vostri litigi come una cosa negativa.

Tuttavia, per le coppie in una relazione a lunga distanza (e anche per le altre), è fondamentale non litigare troppo… altrimenti cosa vi resta? Non potete neanche far pace come si deve!! D’altra parte, dovreste inoltre imparare a portare a termine ogni singolo litigio: non fatevi prendere dalla voglia di riagganciare il telefono o di uscire immediatamente da Skype nel bel mezzo della discussione senza risolvere il conflitto!

Spesso si litiga troppo proprio perché non si risolvono i problemi fino alla fine e, molte volte, è colpa dei fattori che abbiamo elencato in precedenza: se non vengono risolti, gli attriti saranno immancabili.

In più, è possibile che alla base di tutto ci sia solo lo stress e la troppa frustrazione scaturita dalla lunga distanza. Uno dei miei amici litigava molto con la sua ragazza senza dei motivi reali… Un giorno, ha ammesso che si sentiva solamente frustrato perché lei non sembrava capire che lui era molto demotivato dalla loro lontananza, mentre lei non lo sembrava affatto.

La comunicazione tra le coppie svolge sempre un ruolo molto importante persino quando si tratta di fermare le lotte e chiarire i conflitti: non importa chi vince, non c’è un vincitore se entrambi si desidera un rapporto sano e duraturo. Per far funzionare una relazione a lunga distanza, dovremmo guardare ciò che accade anche dalla prospettiva dell’altra persona. Questo aiuta a risolvere i problemi, a comunicare al meglio, a litigare meno frequentemente e a star bene persino quando non si abita nella stessa città!

Vuoi scoprire le tue probabilità di riconquista?

Fai il test

Vuoi scoprire le tue probabilità di riconquista?

Fai il test

Leggi i commenti su “Amore a Distanza: Come puoi far funzionare una relazione a lunga distanza?
  1. Tania ha detto:

    Salve,

    il mio ex mi ha bloccato su facebook e telefono, ha iniziato a uscire e conoscere tante donne, è arrivato al punto di dirmi che non mi amava più, che finalmente stava bene, che vuole stare da solo, che mi vuole solo bene perché l’amore è svanito perché secondo lui io l’ho portato all`esasperazione. Cosa posso fare? Non posso vederlo, siamo 400km distanti!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*