Vuoi scoprire le tue probabilità di riconquista?

Fai il test

Sto male per amore: cosa dovrei fare?

Autore: Alessandro

Sto male per amore è una frase che ho sentito diverse volte.

La fine di ogni storia può essere davvero traumatica, sia per chi lascia che per chi è stato lasciato. Soffriamo e pensiamo a quello che è stato, pensiamo ai bei tempi andati. In alcuni casi abbiamo dei rimpianti e in altri ci pentiamo amaramente di aver fatto qualcosa di sbagliato. Ora, non posso sapere precisamente quale sia la tua situazione e cosa ti stia succedendo esattamente. Tuttavia, so che tante persone si trovano o si sono trovate nella tua situazione e, se sei qui a leggere, significa che anche tu ti senti come tutti quei miei lettori che mi hanno inviato una mail con scritto “Sto male per amore… cosa dovrei fare?”.

Non è facile, ma so di cosa hai bisogno. So che vorresti conforto, una mano e, probabilmente, anche tornare con l’ex, ma il fatto che stai male ti dice solo una cosa: devi riprenderti.

Per prima cosa se hai delle reali intenzioni di tornare con il tuo ex  ti consiglio di scoprire le tue probabilità di riconquista mediante questo quiz.

Clicca qui per effettuare il quiz

È naturale, non credi? Da qualunque malessere o malattia dobbiamo riprenderci, e questo vale anche per la sfera sentimentale.

Non puoi riconquistare un amore perduto con questo stato d’animo disperato e non potrai star bene nella tua quotidianità. La tristezza non attrae le persone e neanche il tuo ex o la tua ex, e possiamo dire che non è neanche una buona compagna di vita, non sei d’accordo?

Quindi, il mio suggerimento quando stai male per amore è: riprenditi la tua vita! È importante perché…

Sto male per amore

Solo dopo averlo fatto avrai le carte in regola per riconquistare l’ex (e ovviamente per vivere ogni tua giornata come meriti). In questo momento, hai troppa emotività in circolo nel tuo corpo e ogni tua azione è comandata da queste sensazioni che, come accade per tutti quanti, non ci fanno fare le mosse giuste: non ci aiutano a riprenderci la relazione che tanto ci manca… Spesso ci fanno comportare da disperati, ci fanno supplicare, insistere e stressare l’altra persona… finendo per farla allontanare ancor più invece che riavvicinarla!

Perciò, dato che non è questo che vuoi, è ovvio che devi imparare a tenere a bada queste emozioni e che, per farlo, devi assolutamente riprenderti dalla rottura. Se dentro di te pensi “sto male per amore”, devi iniziare a cambiare questo stato d’animo al più presto. Significa che ancora non sei pronto/a per riuscire a riprenderti chi ami: le tue emozioni negative ti porteranno a fare l’esatto contrario di ciò che serve per rimettere a posto le cose e condizioneranno negativamente anche gli altri ambiti della tua vita (lavoro, rapporti interpersonali, famiglia, etc.).

Credimi, è un dato di fatto.

Molte persone hanno messo fine definitivamente alla loro storia d’amore solo perché non hanno fatto nulla per riprendersi, ma hanno agito seguendo l’emotività e le sensazioni negative causate dalla rottura.

Ti sentiresti attratto da una persona triste, bisognosa, disperata, che piange e supplica per tornare con te o che ti sta sempre attaccata o ti cerca costantemente? No… e nella maggior parte dei casi faresti di tutto per allontanarla! Quindi, cambiare questa tua situazione attuale è doveroso ed è la prima cosa da fare.

Una volta che avrai fatto questo cambiamento, avrai l’aspetto, l’energia, la sicurezza e il sorriso di chi ce la fa e le tue possibilità di riconciliazione aumenteranno drasticamente. In seguito, nel mio blog troverai tantissimi altri consigli utili per la riconquista e ti accorgerai che niente è perduto…

Ma come puoi fare per toglierti questo malessere di dosso?

1. Accetta quello che è successo.

Quando una persona che amiamo e/o con cui siamo stati molto bene ci lascia, ci sentiamo morire. Sembra che il mondo ci stai cadendo addosso. Tuttavia, secondo molti esperti, il primo passo per superare tutto questo è accettare ciò che è successo, permettere a noi stessi di abbracciare il dolore e ricordarci che ciò che ci sta facendo soffrire fa ormai parte del passato.

Un’altra cosa molto efficace è quella di scoprire le proprie probabilità di riconquista mediante questo quiz.

Perciò, piangi pure. Disperati. Pensa ai bei tempi andati, ma dai a te stesso/a un limite di tempo. Da quel momento dovrai iniziare ad essere forte e ad andare avanti. Sarà qualcosa di ottimo per te in prima persona, ma sarà inoltre la scelta ideale persino se vuoi riconquistare l’ex: come abbiamo detto, una persona disperata non attrae. Quindi hai decisamente bisogno di andare avanti in ogni caso.

Accetta anche quello che provi e non reprimerlo.

Convivi con quella rabbia e con quei sentimenti che ancora provi. Tu vai avanti, ma non li combattere: con il tempo non ti faranno più così male. Ti abituerai a quelle sensazioni e, man mano che lo farai, diventeranno meno intense. Non dire più “sto male per amore”, ma accettalo con indifferenza: “Ok, sto male. Però vado avanti e il tempo e la vita faranno il resto per me.”

2. Taglia tutti i contatti con l’ex.

In questo caso, pur se spesso pensiamo il contrario, la tua assenza serve ad entrambi. Sbollirete la rabbia, potrete riflettere e iniziare a pensare più lucidamente. Inoltre, lui/lei potrà capire davvero cosa si prova a stare senza di te, iniziando a sentire la tua mancanza e provando quella brutta sensazione che si sente quando ci si rende conto di aver davvero perso qualcuno.

In questo periodo di tempo (gli esperti consigliano circa un mese… non ti preoccupare, non è così spaventoso come sembra!), potrai riprenderti, prenderti cura di te, analizzare la tua relazione e i tuoi comportamenti.

È necessario del tempo e un po’ di distanza per ottenere la chiarezza emotiva di cui abbiamo bisogno per star bene dopo una rottura e per ritornare allo stato d’animo ideale per riconquistare qualcuno.

3. Sfida i tuoi pensieri negativi.

Devi accettare ciò che è successo e quello che senti, ma non devi accettare i pensieri negativi. Se ad esempio pensi di non poter più trovare un’altra persona adatta a te, cambia quel pensiero e rendilo positivo. Sei fortemente convinto/a di non poter riconquistare l’ex? Cambia anche quel pensiero. Rispondi a te stesso/a sempre in maniera positiva.

quando stai male per amore

A volte, l’unico modo efficace per sfidare i tuoi pensieri negativi è risponderti con un’onestà un po’ brutale. Risponditi con la verità pur se fa male. Ad esempio, non è vero che non troverai più nessuno: la rottura è accaduta per una buona ragione.

Hai sbagliato in qualche comportamento? Hai tradito? È andata male per gli errori e i problemi, ma questo non vuol dire che non troverai nessun altro o che non puoi rimediare. Quel che è stato è stato e tu non ricommetterai gli stessi errori. Perciò, la prossima volta andrà meglio.

4. Prenditi cura di te e migliora te stesso/a

Esci di casa, mangia bene, dormi abbastanza, cura il tuo corpo, migliora alcuni atteggiamenti, fai le attività che ti permettono di star bene.

Esci con gli amici, incontra nuove persone e divertiti.

Questa è decisamente la parte finale del tuo processo di ripresa. Ovvero la parte in cui ti dovrai concentrare di più. Fare tutto questo ti renderà più felice, più soddisfatto/a e più sicuro/a di te… nonché più attraente ai tuoi occhi e agli occhi dell’ex.

Alla fine di questo viaggio di ripresa non dirai più “sto male per amore”, ma sarai nello stato d’animo ideale per attrarre l’amore e/o riaccendere quella vecchia scintilla. Detto così, sembra tutto così banale, ma in realtà è un percorso che ha aiutato moltissime persone.

Ricorda: sei TU che decidi di smettere di star male. Una volta deciso e fatto i primi passi per riprenderti, tutto verrà pian piano da sé.

Vuoi scoprire le tue probabilità di riconquista?

Fai il test

Vuoi scoprire le tue probabilità di riconquista?

Fai il test

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*