Vuoi scoprire le tue probabilità di riconquista?

Fai il test

La Regola del Nessun Contatto, Ecco Perché Devi Utilizzarla per Riconquistare l’ex

Autore: Alessandro

Sembra assurdo, ma è così. Per tornare insieme c’è bisogno di seguire la regola del nessun contatto. È un dato di fatto. Funziona e possiamo trovare centinaia di coppie che ce l’hanno fatta, semplicemente smettendo di sentirsi per un po’. Ma perché dovresti proprio interrompere i contatti con l’ex? C’è un reale motivo per il quale dovresti farlo? Sì, ovviamente c’è.

So cosa stai pensando. Hai paura che se smettete di sentirvi, lui/lei potrebbe dimenticarsi di te e passare ad una nuova relazione. Ma pensi davvero che sia una scelta sana per te continuare a parlarvi? Devi sapere che, in primo luogo, se ami il tuo o la tua ex non puoi tartassarlo/a per tornare insieme a te, ma non puoi neanche fare finta che non sia successo nulla e continuare a parlarci come se niente fosse.

ATTENZIONE: Prima di cominciare a utilizzare la regola del nessun contatto per riconquistare un ex è indispensabile scoprire le proprie probabilità di riconquista.

Clicca qui per scoprire le tue probabilità di riconquista

Dal momento della rottura, continuare a parlarsi potrebbe voler dire due cose: opprimere l’altra persona e/o non risolvere i problemi che vi hanno portato a lasciarvi. Questo potrebbe portare l’ex a non sopportarti più oppure a tornare con te per poi ricommettere gli stessi errori e lasciarvi di nuovo dopo poco tempo…

Allora cosa dovresti fare? Interrompere i contatti vi darà modo di sistemare le cose

Interrompere i contatti con l’ex farà sì che entrambi abbiate il tempo necessario per rimettere le cose a posto. Tra voi e dentro ognuno di voi.

La Regola del Nessun Contatto ex

Devi prenderti un periodo di pausa per scavare più in profondità dentro di te e capire se vale la pena salvare questa relazione. Il periodo del nessun contatto ti dà proprio il tempo di cui entrambi avete bisogno per fare qualche riflessione sul rapporto che c’è stato tra voi. Se vi continuaste a sentirvi, non avreste modo di fare questa cosa così importante.

Per guardarti dentro, fatti queste domande:

  1. Ogni volta che eravate insieme, ti sei sentito/a bene con te stesso/a e sicuro/a di te? Se l’altra persona ti ha fatto sentire felice e fiducioso/a, allora significa che potrebbe valer la pena di tornare insieme. Se non è così, allora dovresti pensarci bene!
  2. Odi svegliarti da solo/a la mattina? Hai paura di non trovare più nessuno che voglia stare con te? Vedi le altre coppie felici e vorresti avere la loro fortuna? Se è così, è possibile che tu sia solo dipendente dall’amore… Ami avere una relazione, ma forse non la persona con cui stavi…
  3. È vero che non puoi fare a meno di pensare al/alla tuo/a ex? Stai completamente ignorando la tua carriera, la tua salute e il tuo sonno per lei/lui? Vorresti solo strisciare verso il letto e affogare nell’autocommiserazione? Se hai risposto sì, è normale. Ma devi prenderti il tempo per capire se questo è amore o è semplicemente un attaccamento all’abitudine.

Interrompere i contatti con l’ex ti aiuterà a capire tutto questo, ma anche a prepararti per riprenderti la tua vita: non si conquista un/una ex con l’autocommiserazione, la tristezza e la disperazione. Ahimè, ci vuole proprio il contrario! E questo è decisamente un altro dei motivi per cui la regola del nessun contatto funziona quando si desidera tornare con l’ex…

Il tempo del nessun contatto è indispensabile per riprenderti (e non solo a te)

Chiunque sta attraversando una rottura non è in uno stato mentale stabile e questo vale anche per l’altra persona. Questo periodo di nessun contatto non consente di certo di cancellare tutto dalla mente, ma aiuta entrambi a rimettersi in piedi, a ripristinare la fiducia in se stessi, a mettere da parte la rabbia e a pensare più lucidamente… ovvero tutte cose molto utili per rimettere a posto una relazione iniziando con il piede giusto, non credi?

È vero che una persona che ha appena perso l’amore della propria vita (sia che lo sia o che si tratti di un’illusione) si sente disperata, bisognosa e miserabile. Non c’è niente di sbagliato in questo. È naturale che tutti agiscano in questo modo.

Tuttavia, come ho spiegato più volte nei miei articoli in cui parlo di riconquistare l’ex, è estremamente poco attraente per la persona che amiamo vedere che ci comportiamo come individui bisognosi e disperati. Questo vale sia per le donne che per gli uomini.

Non vuoi di certo opprimere o far pena al/alla partner… Vuoi che lui/lei si senta nuovamente attratto/a e che senta di nuovo quella forte voglia di riprendere il rapporto con te… Non è vero? Perciò, se non vuoi essere respinto/a o perdere l’altra persona per sempre, è naturale che dovresti prenderti un po’ di tempo per recuperare vitalità, sicurezza e per rimetterti in piedi.

So che è più facile dirlo che farlo, ma se ti senti disperato/a e miserabile dentro, lo mostrerai sicuramente anche all’esterno. Quindi, interrompere i contatti con l’ex può darti modo di utilizzare questo periodo per lavorare su di te e per diventare una persona sicura e felice… e nuovamente in grado di attrarre la persona che tanto desideri.

Se hai cercato di chiamarlo/a o di contattarla con messaggi pieni di suppliche, proteste, rabbia o con qualunque altra scusa, è probabile che lui/lei si stia già allontanando ancor più da te… Non gli/le hai dato neanche il tempo di riflettere, di sbollire e di capire cosa è realmente successo!! Così come tu hai bisogno di tempo per pensare e per tornare una persona attraente (e non disperata e bisognosa!), anche lui/lei ha questa necessità.

Pertanto, ancora non è troppo tardi per iniziare a seguire questa regola d’oro. Interrompi i contatti con l’ex immediatamente! Fin da subito, quando smetterai di chiamare o inviare messaggi all’ex, porterai l’altra persona a cominciare a chiedersi perché e anche a pensare a te. È psicologicamente provato: più ti allontanerai, più si risveglierà nell’ex la voglia di riavvicinarsi a te. Comincerà a pensarti. È normale!

motivi per interrompere i contatti con ex

Se hai già iniziato il periodo di nessun contatto ma per caso lavori assieme o hai dei figli con l’ex devi attuare diverse strategie, però sicuramente la prima cosa da fare (in assoluto) è scoprire le tue probabilità di riconquista mediante questo quiz.

Non ti sembra di avere ancora abbastanza motivi per interrompere i contatti con l’ex?

Beh, se ancora hai dei dubbi, sappi che sempre psicologicamente parlando, quando si mostra ad una persona di voler disperatamente tornarci insieme, questo provoca una grande spinta al suo ego. Perciò, non solo si sentirà infastidita dall’insistenza, ma si sentirà ancora più motivata a rimanere sui suoi passi, ovvero a non tornare con un/una partner insistente e disperato/a.

È questo che vuoi? Non credo proprio! Se smetti di contattare il/la tuo/a ex, aumenteranno però le probabilità che sia lui/lei a ricontattarti al più presto. Naturalmente, tu non dovrai rispondere e portare avanti il periodo del nessun contatto per qualche settimana: questo farà rendere conto all’altra persona di quanto sente la tua mancanza e di quanto desidera tornare insieme a te.

In più, prendervi una vera pausa aiuterà entrambi a riflettere sui problemi e sugli errori, e a capire cosa fare per rimettere tutto a posto, per risolvere le cose lasciate in sospeso e per non sbagliare di nuovo nello stesso modo.

In pratica, direi che se sei davvero intenzionato/a a rimettere le cose a posto, interrompere i contatti con l’ex è una grande soluzione. Adesso ti ho convinto/a? Spero di sì. Ad ogni modo, per quanto sia difficile e/o se hai ancora dei dubbi, che ne dici di mettere “alla prova” la regola del nessun contatto? I risultati ti faranno ammettere che si tratta di una tecnica infallibile e molto utile sotto diversi punti di vista!

Vuoi scoprire le tue probabilità di riconquista?

Fai il test

Vuoi scoprire le tue probabilità di riconquista?

Fai il test

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*