Vuoi scoprire le tue probabilità di riconquista?

Fai il test

Decodifica i segnali misti del tuo ex e impara a gestirli

Autore: Alessandro

Un momento è caldo e l’altro è freddo, proprio come nella canzone di Katy Perry! Sembra che sia molto interessato a te e poi d’un tratto gli è passato tutto. Ti scrive e poi scompare… Sono cose che succedono e ogni giorno mi arriva una mail in cui una mia lettrice si lamenta dei segnali misti del suo ex, dicendo che vorrebbe decodificarli e imparare a gestirli. Ti trovi nella stessa situazione? Non hai ancora capito cosa vuole davvero il tuo ex? Non preoccuparti, sono qui per aiutarti.

La prima cosa da fare però è quella di scoprire le tue reali probabilità di riconquista, questo ti permette di capire se il tuo ex vuole solo divertirsi o vuole realmente ricostruire una relazione con te.

Clicca qui per scoprire le tue probabilità di riconquista

Cosa c’è esattamente nella mente del tuo ex? Perché si mostra improvvisamente interessato a te e in pochi minuti sembra che non gli frega più nulla? Ti vuole davvero o sta cercando solo di giocare con te, di manipolarti e/o confonderti? So che tutto questo ti affligge e ti fa impazzire. Non a caso, tutti questi segnali vengono definiti misti, proprio perché non sono coerenti… ma perché lui sta facendo tutto questo? Cosa vuole da te? Entriamo nella mente di un uomo e scopriamolo. Prima di farlo, però, analizziamo queste piccole e particolari azioni.

Che cos’è esattamente un segnale misto?

Decodifica i segnali misti del tuo ex e impara a gestirli

Un segnale misto si può identificare fondamentalmente in qualsiasi forma di comunicazione e/o azione in cui il tuo ex si contraddice con un suo precedente comportamento. Alcuni sono dannosi e alcuni sono innocui. La chiave è identificare sempre ciò che è dannoso e ciò che è innocuo.

Per fare qualche esempio banale, diciamo che qualcuno dichiara di odiare gli arachidi, ma subito dopo va in un negozio, prende un pacchetto di arachidi e li mangia. Altro esempio… Qualcuno sta guidando e dice che desidera girare a sinistra quando in verità intende girare a destra. In alternativa, puoi pensare a te stessa. Immagina che un ragazzo viene da te, ma non ti piace. Tu, invece di rifiutarlo dicendo che non sei interessata, gli dici che tornerai più tardi per ballare con lui, ma alla fine non lo fai.

Questi sono tutti segnali misti, ovvero azioni e/o frasi non coerenti tra loro. Ne mandiamo tutti un po’ ogni giorno, ma quando è l’ex a inviarceli… può mandarci davvero in confusione. Pertanto, vediamo quali possono essere i motivi che ci portano a comportarci così:

  • Vogliamo confondere qualcuno
  • Vogliamo ottenere una specifica reazione
  • Non è intenzionale e/o l’azione precedente è stata dimenticata
  • Ci siamo pentiti o dispiaciuti di quello che abbiamo fatto prima
  • Vogliamo proteggerci da qualcosa (come dalla sofferenza) o da qualcuno che potrebbe rifiutarci o provocare in noi un’emozione negativa.

Quindi, anche il tuo ex potrebbe avere queste motivazioni di fondo e, a volte, potrebbe anche non farlo volutamente.

Ma come puoi fare tu a comprendere e decifrare i segnali misti del tuo ex?

come puoi fare tu a comprendere e decifrare i segnali misti del tuo ex

La chiave è utilizzare il metodo di eliminazione relativamente ai motivi che abbiamo appena visto. Come si fa? Mettendoti un attimo nei suoi panni e facendoti delle domande:

Voleva confonderti? In base alla situazione e a quello che ha fatto e/o detto, aveva senso farlo? Se non ne aveva, elimina pure questa opzione e vai avanti.

Voleva ottenere una tua specifica reazione? Se sì, quale? Se no, scarta anche questa motivazione e così via fino a che non trovi quella che potrebbe diventare il “movente” che porta il tuo ex a mandarti segnali misti.

Ovviamente, non è un metodo semplice e neanche troppo preciso, ma tuttavia è il modo migliore per avvicinarsi il più possibile al perché dei suoi comportamenti… Questo metodo è attendibile solo se le tue probabilità di riconquista sono maggiori del 50%. Clicca qui per scoprire le tue probabilità di riconquista. Purtroppo non puoi entrare letteralmente nella sua testa e neanche fargli una domanda specifica (anche perché alla fine, per lui, la “pazza” saresti tu! “Segnali misti… di che stai parlando?? Cosa sono?” – ci siamo capiti, no?).

Ad ogni modo, a prescindere dalle motivazioni, devi considerare che quando un uomo si comporta così, è spinto principalmente dalle sue emozioni, soprattutto se vi siete lasciati da poco. Prova ancora qualcosa per te e le sue emozioni lo portano a inviare segnali misti pur non volendo.

In alcuni casi (lo capirai dal contesto), gli uomini usano questo atteggiamento nella speranza che le donne decidano di soddisfare le loro esigenze sessuali. Quindi, sapendo che sei ancora innamorata di lui potrebbe fingere interesse in alcuni momenti, solo perché desidera fare sesso con te.

Pertanto, ti consiglio di stare attenta a questo tipo di segnali misti, ma è anche vero che non si fa fatica a capire quando un uomo vuole provocarti in questo senso, no? Perciò, presta attenzione, ma non spaventarti… Ce la farai a decodificare i segnali misti del tuo ex e, capendo se si tratta di cose positive o negative per te (amore o solo sesso senza impegno?), potrai imparare a gestirli e a rispondere alla grande!

Credimi, gli uomini non si impegnano molto in queste cose, in particolare quando si tratta di segnali. Quindi, ci metterai poco a “smascherarlo” e lui ci metterà poco a smettere! Ad ogni modo, non fare sesso senza impegno con l’ex… o altrimenti le tue possibilità di tornare con lui svaniranno molto velocemente!

Quali tipi di segnali misti hai affrontato o stai affrontando? Mi piacerebbe conoscere le tue esperienze…

Vuoi scoprire le tue probabilità di riconquista?

Fai il test

Vuoi scoprire le tue probabilità di riconquista?

Fai il test

Leggi i commenti su “Decodifica i segnali misti del tuo ex e impara a gestirli
  1. Monica ha detto:

    Salve, io non riesco a decodificare i segnali misti del mio ex.. sono molto contorti. Eravamo in vacanza quando ho scoperto che i giorni prima mi ha tradita (non fisicamente) per un’ennesima volta e così l’ho lasciato. In quegli attimi lui ha pianto con me per la mia delusione, poi mi ha chiesto di rimanere almeno amici e ho risposto che non sarebbe stato possibile. Quel giorno mi fece regalini per ricordarmi di lui e prima di lasciarlo mi ha raccolto un bel fiore e me l’ha messo fra i capelli per poi scattarmi una foto, gesto che non era solito fare. Inizialmente ci siamo ricontattati e visti per parlare dell’accaduto, con ovviamente le sensazioni negative ancora vive, e lui stesso ci ha riprovato con me promettendomi che avrebbe smesso di mentire. Io ci sono cascata e abbiamo passato due giorni insieme. Quando mi ha riaccompagnata a casa gli ho chiesto di mostrarmi i suoi account per accertarmi che non ci fosse dell’altro prima di rimetterci davvero assieme. Inizialmente resisteva, avendo da nascondere, poi ha ceduto. Da quel giorno gli ho urlato contro, abbiamo passato ore di chiamata alternate a giorni in cui non voleva rispondermi, io mi mostravo distrutta e disperata al tentativo di migliorarlo o darmi amore, lui si è sempre più allontanato, finché è ricomparso per vedermi dal vivo e dirmi che non siamo compatibili, sta meglio da solo, non prova il mio dolore e forse non è più innamorato e pensa non sia più la donna della sua vita. (C’è da dire anche che un’altra volta, in precedenza, che ci siamo visti ho cercato di baciarlo e lui ha rifiutato con un sorriso che pareva dicesse “non tentarmi”) Quì sono iniziati i segnali misti via telefono: mi aveva promesso di continuare la conversazione per comprendere le sue motivazioni e invece non si faceva sentire, al che gli ho chiesto esplicitamente per quale motivo mi evitava e ha tirato fuori che non voleva farmi del male sentendolo perché ha fatto questa scelta e non vuole tornare con me ma paradossalmente era palesemente lui che non voleva sentirmi dato che alla mia richiesta di poter dire la mia e salutarlo serenamente non ha risposto. Dopo una decina di giorni, a Pasqua, mi ha scritto gli auguri in modo scherzoso e ha promesso che mi avrebbe chiamata a breve perché aveva CAPITO il motivo per cui volevo parlargli. Era un messaggio sbrigativo e a senso unico. L’ho contattato per sbaglio dopo 12 giorni scrivendogli “a breve ahah” perché non arrivò mai quella chiamata. Lui è come caduto dalle nuvole chiedendomi cosa significasse il mio “concludere per chiamata” che avevo chiesto prima di Pasqua e ha inventato che era impegnato. Io stupidamente gli ho chiesto perché mi avrebbe chiamata se aveva detto di aver capito mentre invece ha poi dimostrato di non aver capito.. e gli ho detto di lasciar stare se avevo perso tutta questa importanza. Sono passati cinque giorni e non ha risposto. Io, credendo che evidentemente non gliene fregava niente secondo il detto “chi tace acconsente”, gli ho scritto che va bene, ho capito, se voleva gli avrei restituito le sue cose tramite un amico. Lì mi ha risposto subito incavolato, scrivendo un messaggio molto lungo in cui diceva che gli serviva il suo tempo per smaltire la sofferenza, riflettere e raccogliere le forze per andare avanti, che aveva bisogno di stare da solo e con le persone che ha vicino e che io ho preteso di sentirlo subito ma non funziona così. Poi ha tirato fuori il fatto che io gli ho detto di non voler rimanere sua amica e quindi non comprende perché ho da chiarire. Si è disconnesso e gli ho fatto uno squillo al quale non ha risposto, così gli ho scritto un messaggio in cui gentilmente gli dico che non mi aspettavo questa reazione e volevo solamente rendere il nostro rapporto più morbido, che allora avrei risposto per messaggio se non voleva sentirmi a voce. La mattina dopo, prima che io scrivessi, mi ha scritto che ha letto il messaggio e quella sera mi avrebbe chiamata, evidenziando il fatto che era impegnato senza che nessuno glielo avesse chiesto. Beh, sono passate due settimane e la chiamata non è mai arrivata e giustamente io non ho scritto altro.
    Ora: perché promette qualcosa che nessuno gli ha chiesto per poi non farlo? Perché da innamorato cambia improvvisamente atteggiamento nei miei confronti? Perché mi ha chiesto lui di rimanere amici e ora accusa me di aver rifiutato, anche se non ho compreso il collegamento col chiarire, quando se anche gli avessi risposto di si lui stesso non mi vorrebbe comunque sentire?
    Non so come agire perché non capisco più qual’è la realtà. Io avevo un estremo bisogno di chiarire tutte le dinamiche della rottura per poter andare avanti, dato che ha girato i tacchi all’improvviso, ma lui me lo nega e pretende che io ci riesca quanto lui. Non capisce che solo lui ha tutto chiaro in mente e sta facendo l’egoista

    • Monica ha detto:

      Ah, ho dimenticato una cosa: nel suo lungo messaggio aveva detto anche che ci saremmo potuti vedere noi in quella settimana stessa per restituirgli le sue cose. Invece, oltre ad aver promesso pure una chiamata, non ha fatto nessuna delle due cose. Poi un altro controsenso è il fatto che prima dice di non voler far soffrire me nel sentirlo e poi che soffre lui e vuole mantenere ancora distanza. Sto uscendo di testa

    • Anna ha detto:

      Ciao Monica, benvenuta!
      Partiamo con: Lui si e’ comportato da stronzo. Su questo siamo sicuramente tutti d’ accordo.. Ha sbagliato tanto e tu avevi tutte le ragioni per diventare gelosa, diffidente e angosciata. Ma proprio questi tuoi comportamenti l’ho hanno fatto diventare “bipolare”. Da un lato ti vuole, perché con te ha la sicurezza, l’amore e la serenità… ma dopo quando tu non ti fidi di lui e gli urli addosso, lui si sente abbandonato e indifeso e scappa. Nel momento che ti promette, ci crede, ma poi si ricorda di quanto ti ha ferita e ha paura di rifarlo e preferisce allontanarsi.

      Per quanto riguarda la questione: vorrebbe comunque sentire?
      “Io avevo un estremo bisogno di chiarire tutte le dinamiche della rottura per poter andare avanti”, e inutile che tu gli chiedi spiegazioni, lui probabilmente ti dirà solo scuse o sue verità per non ferirti, ma la vera ragione la potrai trovare più facilmente da sola, se ti guardi dentro e analizzi la vostra storia sono sicura che scoprirai quali erano le mancanze che hanno fato scappare il tuo ex. Se non riesci ti può sicuramente aiutare il primo capitolo del libro Direzione Ritorno, che analizza proprio tutte le ragioni plausibili… https://direzioneritorno.com/come-riconquistare-un-exx

      Buona fortuna!

      Torna a trovarci e raccontarci di te

      Il team Direzione Ritorno

  2. Serena ha detto:

    Buongiorno Alessandro Vigini, non so se potrai o vorrai rispondere a questo mio grido d’aiuto, così come puro atto di gentilezza verso una sconosciuta, comunque voglio provarci lo stesso. Ti espongo la mia situazione… Io ho conosciuto più meno un anno fa un ragazzo ,Aleandro, che fa parte della stessa cerchia di amici ma che lavora fuori, inizialmente eravamo solo amici lui mostrava un certo interesse fisico “flirturchiava” un po’ ma siccome io non provavo niente la cosa si limitava a un simpatico giochino tra amici. Le cose cambiano durante le vacanze natalizie quando lui scende ci vediamo e comincio a provare un po’ d’interesse , tanto che io decido di fare le mie mosse e di indurlo in tentazione fino a quando lui a febbraio , dopo essere prima risalito a fine vacanze e poi risceso a gennaio per la settimana del suo compleanno, dopo una certa sua grande insistenza mi chiede di uscire per la prima volta soli. Tutto va alla grande entrambi presissimi tanto che il giorno dopo l’appuntamento nonché la sua partenza eravamo molto tristi… I successivi 2 mesi e mezzo passano durante le prime settimane a flirtare ogni giorno, giorno e notte , per arrivare ad un momento in cui le cose si fanno più serie… Al terzo mese scende per 10 giorni non ti dico la voglia di vederci. La stessa sera che scende ci vediamo tutto bellissimo, eccetto per un piccolo battibecco perché io volevo aspettare prima di farlo (visto che è la mia prima volta) e lui non ce la faceva più, però poi abbiamo chiarito e amoreggiato, abbiamo solo provato a farlo, ma finisce lì. Il secondo giorno non ci vediamo tutto il giorno, ma messaggiamo, poi il terzo ci vediamo in gruppo di amici comuni (dopo averlo indotto dicendogli “stasera usciamo vero?”) e lui dopo aver organizzato quasi tutta l’uscita mi tratta , con lo stupore di tutti, come la sua ragazza, io felicissima lui apparentemente pure e la serata si conclude con noi che di nuovo amoreggiamo ma senza arrivare in fondo perché io ancora mi facevo troppo male. Il giorno seguente non ci vediamo ci sentiamo e lui si organizza con gli amici maschi a giocare alla play (lo vengo a sapere da altri,ma faccio finta di niente) ah ☝ in teoria ci siamo detti di volerci provare seriamente , poi venerdì lui si organizza per uscire con il suo migliore amico, al che io mi domando dove sono finite le belle parole, tutta la voglia di vedersi che decantava e quindi decido di fargli presente che dovrebbe quanto meno farmi sapere i suoi programmi (perché non gli dico di non uscire con i suoi amici ,non mi permetterei mai, ma quanto tenermi in considerazione e aggiornata) e lui dice di aver capito tanto che rimaniamo che il sabato saremmo stati insieme o soli o in gruppo. Sabato ci sentiamo e organizziamo (dopo non poca fatica) per ballare tutti insieme in teoria saremmo dovuti essere io in macchina con il suo migliore amico e altre due loro amiche di vecchia data… Poi mi arriva un messaggio verso cena che c’è un problema e che il nostro amico Boris non aveva più posti e che quindi c’era questo problema. Al che io “mi incazzo” e quindi, con il senno di poi esagero, e gli dico in breve che non gli fregava niente di me che non mi ha tenuta in considerazione e gli dico di venire in macchina con me e le mie amiche che lui conosce e vederci tutti là oppure mi perde… Lui si incazza mi dice che non gli piacciono le minacce e finisce così… Poi ci vediamo a ballare e ci salutiamo e non ci caghiamo di striscio , lui mi vede parlare e ballare con un tizio a fine serata ci salutiamo con lui un po’ glaciale… Il giorno dopo mi manda un buongiorno e poi gli dico Aleandro sai che odio i giri di parole andiamo al sodo e dopo lui mi dice che è meglio rimanere amici perché non si sente pronto a portare una relazione così morbosa , io gli ho risposto che questo non significava essere morbosi ma avere un minimo di relazione seria e che io non pretendevo che uscisse solo con me ma che mostrasse più interesse dato anche che di lì a poco sarebbe partito. Poi gli ho detto anche che la sua paura era quella di affezionarsi seriamente ad una persona e lui ha confermato… Comunque gli ho ribadito che per me andava bene e che a perdere sarebbe stato lui… E poi più niente. Io non mi sono fatta più sentire , ne ho pubblicato nessun tipo di frecciatina, ho continuato la mia vita apparentemente come se niente fosse. E lui pure. Ogni tanto lui ha messo qualche mi piace a foto mie sia con altri che in gruppo , ma niente più. Ora io ho comprato i tuoi libri direzione ritorno e SOS SMS e dopo un 3 settimana circa di Black out ho mandato il primo messaggio e il problema sorge dal fatto che non so decifrare la sua reazione e quindi non so bene il da farsi. Aggiungo che ho capito che il mio errore più grande con lui , visto il tipo , è stato affrettare i tempi avrei dovuto essere “più furba” e andarci a poco a poco per portarlo verso una cosa seria. Comunque spiegho i messag che ho mandato tentando di seguire i tuoi consigli CONVERSAZIONE: ” Mando una foto di un piatto di pescez ricordando che lui ci mette il formaggio e gli dico scherzando dimmi che non ci avresti messo il formaggio e lui purtroppo si mia cara greco 😉😘 e io sempre indecisa se definirti ignobile o mentecatto 😅 comunque c’è una buona notizia per entrambi… E lascio in sospeso sperando che chieda, ma lui mi dice sara mi ami? (era un giochino che facevamo spesso) e io scherzando (spero si sia capito) rispondo se non fossi un killer del pesce SI!!! 😂 E lui risponde ahahhahahahahhahah!!!!!! E poi 💋💋💋💋💋💋💋 (ma che significa???) Poi gli dico certe cose non cambiano mai e lui ti te che mi ami 😂😘 e io ahahhahaha non esattamente ti te e le tue sparate 😂😘 e lui risponde ahahah💋 arrivati a ciò visualizzo e non rispondo più.”
    FINE considerazioni io facevo passare un bel po’di tempo ad ogni risposta lui quasi immediatamente… Che significano i suoi messaggi? Devo continuare con la scaletta da te consigliata? Sono sembrata bisognosa ? Oggi sarebbe il quarto giorno della scaletta consigliata in SOS SMS , non riesco a capire se ho fatto bene o male? HELP!!!!!!!!

    • Anna ha detto:

      Ciao Serena,

      Siamo molto contenti per te, vedo che hai studiato bene, e che il libro ti aiuti per davvero.. stai diventando una regina dei messaggi, brava!

      No, hai fatto benissimo, continua cosi.

      Buona fortuna!

      Torna a trovarci e raccontarci di te

      Il team Direzione Ritorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*