Vuoi scoprire le tue probabilità di riconquista?

Fai il test

Cosa puoi fare se l’ex ti ha bloccato/a (e come farti sbloccare)

Autore: Alessandro

Il tuo ex o la tua ex ti ha bloccato e non puoi contattarlo/a in alcun modo? Prima di saltare dritto/a alle conclusioni, devi capire perché l’ha fatto. Facendo così, comprenderai anche come comportarti e quindi come farti sbloccare!

Per prima cosa è da capire se effettivamente hai delle buone probabilità di riconquistare l’ex, puoi scoprile mediante questo quiz.

Clicca qui è scopri le tue probabilità di riconquista

Nessuno ti bloccherebbe senza una ragione. Quindi un motivo c’è. Ti faccio un esempio… Hai mai bloccato un numero di telefono di un’agenzia pubblicitaria? Hai messo in spam delle mail o tolto l’iscrizione ad una newsletter? Sicuramente ti è capitato. Perché l’hai fatto? Perché hai bloccato quel numero o quell’indirizzo di posta elettronica? Molto probabilmente perché quelle chiamate o quelle mail si sono rivelate fastidiose per te e non hanno fatto altro che farti sprecare il tuo tempo.

Mi è capitato di bloccare qualcuno per questi motivi o anche perché mi aveva fatto arrabbiare e alla fine non volevo più parlare con quella persona. Se quella persona non mi avesse disturbato, allora non avrei avuto alcun motivo per bloccarla! Sono sicuro che almeno una volta è successa la stessa cosa anche a te o che magari avresti voluto bloccare qualcuno. Magari non l’hai fatto, ma hai preferito solamente ignorare quella persona.

Cosa puoi fare se ex ti ha bloccato

Bene, detto questo, ritorniamo al contesto in cui il tuo ex o la tua ex ti ha bloccato/a dopo la rottura.  Perché dovrebbe averti bloccato/a? Probabilmente è arrabbiato/a, vuole guarire dalle ferite del vostro rapporto e andare avanti, o tu hai esagerato con messaggi e chiamate. Generalmente, uno dei motivi più comuni per cui blocchiamo una persona sul telefono, ma anche su Facebook, Twitter, Instagram, Whatsapp, Skype, ecc., è la rabbia. Questo accade in particolar modo dopo una rottura.

Forse non vuole parlarti perché gli/le fa male e per lo stesso motivo non vuole vedere i tuoi aggiornamenti e le foto sui social media. Inoltre, quando voi due stavate ancora insieme, hai sempre commentato tutti i suoi stati. Adesso però non è più la stessa cosa. Pertanto, bloccarti potrebbe essere un metodo per proteggersi e per non soffrire.

Cosa c’è di male in questo? È comprensibile, no? Certo che lo è. In questo modo, non è più costretto/a a ricordarsi e a pensare a te costantemente e, conseguentemente, a sentirsi depresso/a, arrabbiato/a o confuso/a. Vederti o sentirti impedirebbe il suo processo di guarigione.

Oltre a questo, bloccandoti in tutti i social media e non solo, può riuscire a non sentirsi più ossessionato/a da te e a controllare quello che fai e che accade nella tua vita. Sappiamo tutti quanto i social possono. tentarci e portarci virtualmente nella vita degli ex anche ogni singolo giorno. Pertanto, se ti ha bloccato/a può solamente voler dire che sta passando un momento difficile e che, probabilmente, prova ancora qualcosa per te.

L’ex non vuole che lo/a contatti

Quando scopri di essere bloccato/a, rimani sconvolto/a e non puoi credere che lui/lei lo abbia fatto. Tuttavia, devi fare un passo indietro e riflettere: potrebbe semplicemente voler andare avanti e provare a star bene, ma potrebbe anche essere che sei stato/a tu a fare qualcosa per meritarti il blocco, proprio come accade nell’esempio della pubblicità invasiva e delle email in quantità eccessiva. Sei colpevole di aver inviato troppi messaggi? Che siano tristi, arrabbiati o dediti alla riconciliazione, è la quantità che conta.

Hai mai affrontato l’ex ogni volta che l’hai visto/a aggiungere un utente del sesso opposto, magari di bell’aspetto, o per alcune foto in cui lui/lei si divertiva con qualcuno del sesso opposto? L’hai contattato/a non-stop pur se non hai ricevuto alcuna risposta? Hai continuamente pregato e supplicato per rimettere a posto le cose tra voi?

Se stai facendo o hai fatto una di queste cose o più di una, allora non sorprenderti se ha deciso di bloccarti. Mettiti nei suoi panni. Tu non avresti fatto lo stesso?

Queste cose disturbano qualunque ex, perché portano con sé esagerazione e insistenza… e tu non sei un venditore che vuole vendere a tutti costi! Con il tuo atteggiamento, hai portato lui/lei a decidere di bloccarti. Allora, cosa dovresti fare?

Ti ha bloccato/a… adesso devi trovare il modo di farti sbloccare!

In primo luogo, dovresti smettere di fare ulteriori danni e di peggiorare la tua situazione. Pertanto, dovresti lasciare all’ex tutto lo spazio di cui ha bisogno. Adesso, lui/lei ti associa alla pessima esperienza dovuta ai troppi messaggi e chiamate, e a tanti sentimenti negativi. Ciò che devi fare è rompere questa associazione indesiderata. Questo è il primo passo.

IMPORTANTE: Se l’ex ti ha bloccato sicuramente hai fatto qualcosa che non andava fatto, per questo è indispensabile capire se hai delle reali probabilità di riconquista, puoi scoprirle mediante questo quiz.

Clicca qui e fai il quiz

Non contattandolo/a, potrai dargli modo di pensare che stai cambiando, ma anche di pensare a te con più calma e serenità. Inizierà probabilmente a sentire la tua mancanza e anche a capire cosa vuol dire perderti davvero.

Il secondo passo sarebbe quello di ristabilire “un’associazione” nuova e favorevole: la tua immagine nella sua mente dovrà cominciare ad essere collegata a delle positive esperienze e a buoni sentimenti. Un modo per farlo è attraverso la messaggistica (qui trovi alcuni esempi). Quindi, dopo aver fatto passare circa un mese dall’ultimo contatto, dovrai utilizzare strategicamente alcune parole nei tuoi messaggi all’ex, parlando magari di un vostro ricordo che ti è venuto in mente e portando così lui/lei a sorridere mentre parla con te (cosa che finora non aveva potuto fare!).

Da cosa nasce cosa e mantenendo un buon rapporto amichevole, potrete andare avanti fino a riavvicinarvi. Nel mio blog troverai altre indicazioni molto più specifiche a riguardo, ma anche tecniche infallibili che ti consentiranno di riconquistare l’ex.

E se avesse una nuova relazione e perciò mi ha bloccato/a?

ex ha una nuova relazione mi ha bloccato

Un’altra possibile ragione per cui lui/lei potrebbe aver deciso di bloccarti è che sta uscendo con un’altra persona e ha paura che se essa scoprirà che lo/a contatti, le cose potrebbero andar male. D’altra parte, potrebbe anche non volere che tu sappia della sua relazione e bloccandoti potrebbe impedirti di scoprire come stanno le cose e che tu ti dia da fare tentando di risolvere la situazione a tuo favore e in modo sbagliato.

Che cosa fai se lui/lei ha una nuova relazione? Beh, ho scritto un post molto dettagliato a questo proposito, ma anche tanti altri che potranno darti tanti suggerimenti utili a riguardo.

La rabbia va placata così…

Cosa puoi fare se l’ex ti ha bloccato/a perché è arrabbiato/a con te? Ti ha bloccato per rabbia e vendetta. Non lo fanno solo le ragazze, ma anche gli uomini. Può sembrare un atto molto infantile e impulsivo, ma succede proprio perché le rotture sono emotive e le persone agiscono d’impulso quando soffrono, in quanto questo aiuta a far fronte allo stress emotivo. Quindi, cosa dovresti fare in questo caso?

Non commettere l’errore di confrontarti con l’ex circa il motivo per cui ti ha bloccato/a. Infatti, quando lo fai, ti ignorerà e/o s’innervosirà ancora di più. La cosa giusta da fare è dare tempo e spazio. Una persona arrabbiata non riesce a pensare e ragionare logicamente. Il tempo può far sbollire la rabbia del tuo ex verso di te, facendola diminuire lentamente. Devi solo aspettare il momento giusto per riavviare i contatti. Niente di più. Credimi, aspettare farà bene ad entrambi!

Sta usando la regola del nessun contatto con te?

Probabilmente ha deciso di tagliare tutti i canali di comunicazione con te e per questo non puoi più contattarlo/a. Cosa puoi fare se l’ex ti ha bloccato/a per seguire la regola del nessun contatto? Devi riflettere e sorridere. Infatti, se davvero lo sta facendo, questo potrebbe essere un buon segno se stai cercando di tornare insieme a lui/lei. Perché? È molto semplice. Nel mio blog ne parlo e consiglio di praticare questa regola per riconquistare l’ex. Perciò, le persone che la stanno usando consapevolmente, lo fanno perché vogliono riconciliarsi con l’ex o perché stanno avendo difficoltà a superare la rottura.

Il primo caso è ovviamente lo scenario più favorevole per te se stai pensando di rimettere le cose a posto. Perciò, se il tuo ex o la tua ex ti ha bloccato/a con l’intento finale di riconquistarti, dovresti solamente aspettare che ti sblocchi e che riavvii i contatti con te dopo qualche tempo (in genere entro un mese o al massimo due). Se invece lo fa perché non riesce a superare la vostra rottura, è perché prova ancora qualcosa di importante per te.

Quindi, non cercare di contattarlo/a e aiuterai lui/lei a stare meglio. Questo non significa che non hai più possibilità, ma solo che devi aspettare. In entrambi i casi, approfitta di questo tempo per curare te stesso/a e migliorare il tuo aspetto e la tua personalità. Punta sulla positività e la felicità: questi due modi di essere ti aiuteranno ad attirare l’ex verso di te non appena sarà finito il periodo di nessun contatto.

È sicuro: non vuole più parlare né avere a che fare con te!

Questo è certamente lo scenario meno favorevole di tutti. Qualche amico in comune te l’ha per caso detto? Se è così, puoi lasciare semplicemente che sbollisca la rabbia e che superi la rottura, per poi seguire i consigli che trovi sul blog, utili per la riconquista. Tuttavia, questo piccolo piano vale solamente se non hai fatto nulla di male all’ex. In caso contrario, ti converrà prendere più sul serio il fatto che l’ex ti ha bloccato/a perché non vuole davvero più parlare e avere a che fare con te.

ex non vuole parlare o avere a che fare con te

Analizza un attimo il passato. Per comportarsi così e dire che ha chiuso con te così seriamente, deve esserci qualcosa sotto. Hai detto o fatto qualcosa di sbagliato che ha spinto il tuo ex o la tua ex a prendere questa decisione? Due dei motivi più comuni che portano una persona a non voler più avere a che fare con l’ex sono il tradimento e una bruttissima rottura. Hai tradito o c’è stato un brutto litigio o qualche evento che ha messo definitivamente un punto alla vostra storia? Hai parlato male di lui/lei in giro?

Probabilmente è rimasto/a molto ferito/a dalle tue azioni e/o dalle tue parole e parlare con te crea solamente più rabbia e dolore dentro di lui/lei. Piuttosto che affrontare tutto il dolore, ha scelto di bloccarti per cancellarti dalla sua vita e andare avanti. Se entrambi avete terminato la relazione in malo modo, allora potrebbe essere troppo doloroso affrontare qualsiasi altra conversazione o incontro. A questo punto, dovresti lasciare che gli/le passi e, al momento giusto, riavviare i contatti e chiedere scusa.

Dire semplicemente di voler tornare insieme non servirà, ma la buona notizia è che la maggior parte delle volte, quando l’ex ti blocca o ti dice che non vuole più parlare con te è solo perché non può pensare logicamente, non vuole dire cose di cui si pentirebbe e ha bisogno di tempo per calmarsi. È normale. Il tempo è dalla tua parte: non vi separerà del tutto ma, al contrario, vi aiuterà a riavvicinarvi… se ovviamente farai le mosse giuste.

La pazienza è la virtù dei forti anche in questo caso. Pertanto, se l’ex ti ha bloccato/a, rifletti e lascia che il tempo di aiuti. In fondo, se ci pensi bene, se non provava nulla per te ti era solamente indifferente e non avrebbe di certo avuto bisogno di bloccarti!

Vuoi scoprire le tue probabilità di riconquista?

Fai il test

Vuoi scoprire le tue probabilità di riconquista?

Fai il test

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*